Corso le origini della Spagyria

Corso le origini della Spagyria

Costo corso completo euro 500,00
(250,00 per clienti Astrum)

Prima rata euro 250,00*

*Per chi lo preferisce l’importo potrà essere versato in due momenti: la prima rata ( pari ad € 250) al momento dell’iscrizione, la seconda rata pari ad € 250 alla fine della giornata del seminario.

PER IL PAGAMENTO SELEZIONARE LA TIPOLOGIA CLIENTE

compila il modulo di iscrizione

 

250,00 500,00 

Svuota
COD: N/A Categoria:

Data: 11 settembre 2016

Relatore: Francesco d’Amore, Robero d’Amore e dr. Riccardo Zaniboni

“La Spagyria: Medicina Alchemica”

PREMESSA del relatore Francesco d’Amore :
è importante solcare la marea delle varie opinioni non tralasciamo in quest’occasione, l’invocazione dovuta all’Ineffabile Supremo Fattore del Tutto poiché noi che viviamo nel grembo del culto del vero Dio dobbiamo seguire questo come un precetto naturale. “Diamo dunque inizio al nostro dire, prostrati umilmente e supplicando la Divina Bontà ad infonderci lo Spirito nella mente e nel cuore a dire la pura verità delle cose senza un minimo pensiero d’ostentazione, chiedendo di indirizzare tutte le nostre opere alla Sua Maggiore Gloria.”
Giudichiamo conveniente e necessario, prima di parlare d’alcune cose generali, spiegare alcuni termini che ordinariamente si incontrano parlando di questo
tema. È importante che siano comprese da chi si voglia introdursi alla comprensione dell’arte della Chimia che così veniva chiamata dai Greci, dalla parola Chymos ovvero Chista che significa fondere, liquefare. Mediante quest’Arte dalle materie solide si fanno i liquidi ( licori) e come dicevano i latini: ars liquorem faciens aut res solidas in liquorem solvens.

Chiamasi anche Arte Spagyrica dal greco Apè tù Spàn & agirin, vale a dire arte che che mostra il modo di separare il puro dalle fecce oppure come dicono i latini: Ars Congregandi & coniugandi, quod etherogenea Separet & homogenea iterùm coniungat.
Altri la nominano Arte Hermetica, perché Hermete la scoprì. E ancora vien chiamata Distillatoria per le varie operazioni che si fanno distillando. Le parti di questa scienza sono due: la prima si chiama Alchimia, cioè arte di trasmutare i metalli, ma di questa tralasciamo di parlarne in questo contesto e parleremo soltanto della seconda parte:
della Spagyria, che fu così definita da Teofrasto Paracelso.

frutto

Mediante queste lavorazioni, i medicamenti sono resi grati e sicuri e sono più consoni alla natura umana operando anche con grand’energia e meravigliosa celerità. Quest’arte fa si che le materie volatili diventano fisse e all’incontrario le fisse diventano volatili.

IL FRUTTO DELL’ALBERO DELLA CONOSCENZA
Vedere, sapere, potere; poter vedere, poter sapere, poter potere; fare.
Ogni epoca ha i suoi problemi e la nostra è contrassegnata da un generale squilibrio del sistema nervoso.
Il mondo vegetale, vive attualmente il momento magico rappresentando esso nell’uomo il sistema nervoso.
1. LE TRE FORZE ORIGINARIE
2. LA CHIAVE DI LETTURA
3. CELESTE AGRICOLTURA

paracelso-zimp

Da Paracelso a Zimpel

Le varie tappe sino all’affermazione delle procedure secondo Zimpel.
Le origini della medicina Spagyrica risalgono a millenni indietro, ed è difficile arrivare ad un vero fondatore. Il termine Spagyrico è stato usato molte volte come sinonimo di

Alchimia. La Spagyria invece, è da considerarsi come un ramo dell’alchimia. Con la Spagyria, in seguito ad un processo di lavorazione particolare, la pianta viene scomposta e trasformata per ottenere il prodotto medicinale nella sua forma più pura.

 La medicina Spagyrica ha avuto il suo clou nel medioevo, soprattutto attraverso il medico filosofo, naturista e alchimista Paracelso (1493- 1541). Paracelso produsse dei medicamenti con mezzi alchemici, che contenevano come principio attivo, le forze divise e purificate della materia ovvero,come soleva chiamarle lui stesso: L”Arcano”.

Nel 17° secolo proseguì nella stessa direzione anche Johannes Rudolf Glauber ( 1604-1670) che nella sua “Farmacopea Spagyrica” descrisse un sistema abbastanza facile e particolare per preparare medicinali buoni ed efficaci attraverso i prodotti vegetali e minerali, fornendo contemporaneamente delle prescrizioni esatte per la fabbricazione di medicine Spagyrica.


Curricula dei relatori

Dr. Riccardo Zaniboni:
Vive nella provincia di Bologna.
Specialista in Oncologia Clinica.
Specialista in Endocrinologia e Malattie del ricambio.
Specialista in Radiologia Diagnostica.
Svolge la sua professione in Bologna- a Rimini, in S. Arcangelo di Romagna a Falciano e in Barberino di M.llo (FI).
Presidente del comitato scientifico dell’associazione A.I.S.M.N.T. ( associazione Italiana della Spagyria e delle medicine tradizionali).
Responsabile controllo qualità presso la ditta Astrum in Barberino di M.llo (FI).
Tiene regolarmente conferenze e seminari sulla Spagyria.

Roberto d’Amore:
Diploma liceo scietifico
Diploma tecniche erboristiche
Naturopata, fitopreparatore, alchimista Spagyro allievo di Francesco d’Amore è studioso di alchimiae discipline tradizionali.
Tiene corsi di formazioni e master ad allievi nei corsi di tecniche erboristiche .
Socio dell’associazione italiana della Spagyria e delle Medicine Naturali Tradizionali (A.I.S.M.N.T.) .
Direttore tecnico nei Laboratori ASTRUM.
Insegna c/o la scuola di Spagyria medica e nel corso per Naturopati, organizzato dall’Associazione A.I.S.M.N.T.

Francesco d’Amore:
Nato ad Asmara (Eritrea) vive in barberino di Mugello (FI)
Naturopata, fitopreparatore, alchimista Spagyro, allievo di Augusto Pancaldi e studioso di alchimia e discipline tradizionali.
Tiene regolarmente conferenze, seminari nonché corsi di Spagyria.
Autore del libro “La Spagyria del vegetale le occulte meraviglie della natura” scrive per numerose e prestigiose riviste del settore.
Ha il grandissimo merito di aver portato la scienza spagyrica nell’ambito accademico inserendola nei corsi di perfezionamento di terapie integrate presso l’università degli studi di Siena ed aver formato allievi nei corsi di farmacia e tecniche erboristiche alla tesi di laurea sulle preparazioni Spagyriche.
Presidente e socio fondatore dell’associazione italiana della Spagyria e delle medicine naturali tradizionali (A.I.S.M.N.T.)


Il Seminario teorico è aperto a tutti gli operatori del settore e a tutti coloro che vogliono conoscere o apprendere la metodologia Spagyrica.
Volto a caratterizzare una nuova figura di operatore del benessere.
Durata: il corso ha sede in Barberino di M.llo ha durata di una giornata della durata di 8 ore organizzate con modalità seminarie per consentire la discussione sulle tematiche affrontate.
Attestato: sarà rilasciato un attestato di frequenza e profitto.
Costo del corso : l’importo complessivo per la partecipazione al corso è di € 500 . La somma è comprensiva di materiale didattico e d’iscrizione all’ A.I.S.M.N.T. associazione
Italiana della Spagyria e Medicine Naturali Tradizionali.
Data la compartecipazione con la ditta Astrum srl sarà previsto uno sconto del 50 % per tutti i clienti Astrum.
Modalità di pagamento: L’importo dovrà essere versato in due momenti: la prima rata ( pari ad € 250) al momento dell’iscrizione, seconda rata pari ad € 250 alla fine della giornata del seminario.
Quota minima partecipanti 10 persone. In caso di non attivazione del corso la quota d’iscrizione, sarà restituita.
Modalità d’iscrizione: la domanda di pre-iscrizione dovrà essere compilata dalla presente schermata e sarà inoltrata all’ associazioneaismnt@gmail.com.
Seguirà conferma dell’adesione e del pagamento.
L’iscrizione al corso s’intenderà perfezionata solo dopo l’avvenuto versamento dell’acconto.

compila il modulo di iscrizione

Tipologia cliente

Cliente Astrum, Cliente standard PREZZO TOTALE, Cliente standard rata 250,00